Neuroni specchio. Come l’uomo riesce ad essere un animale sociale

neuroni specchio-empatia

Quella dei neuroni specchio è senz’altro una delle scoperte più importanti fatte finora nel campo della neurobiologia, avvenuta nel 1992 grazie al lavoro di un gruppo di ricercatori dell’Università di Parma coordinato da Giacomo Rizzolatti. Rappresentano una classe di neuroni individuata nell’uomo, nei primati ed in alcuni uccelli. Nell’uomo sono presenti prevalentemente nelle aree motorie e premotorie della corteccia, nell’area del linguaggio e nella corteccia parietale inferiore.

Ma cosa sono esattamente i neuroni specchio? Sono una classe di neuroni che si attivano quando una persona compie un’azione e quando l’individuo osserva la stessa azione compiuta da un altro soggettoSi potrebbe ipotizzare che costituiscano la base neurofisiologica dell’intersoggettività, della relazione, della vita sociale dell’uomo. Sarebbero fondamentali, ad esempio, per i comportamenti imitativi, giocando un ruolo decisivo nei processi di apprendimento, come quelli legati allo sviluppo del linguaggio  e  possono essere importanti per poter comprendere le azioni di altre persone e i loro processi mentali.

Pensiamo all’empatia, la capacità di sentire che l’altro stia provando delle emozioni in un dato momento, arrivando persino ad intuire lo stato d’animo altrui. Come viene spiegato nel video sottostante, i neuroni specchio ci consentono di entrare in contatto emotivo con le persone.

 

1. https://www.youtube-nocookie.com/embed/ASvNrfy-fTs

Questa scoperta ha segnato un importantissimo passo in avanti nel campo delle neuroscienze e nella spiegazione dei processi che sono alla base della comprensione della mente dell’altro e della modalità con la quale avviene l’integrazione di informazioni emotive e cognitive nella rappresentazione di sé in relazione all’altro. 

Ma non ci può essere migliore spiegazione sui neuroni specchio di quella di chi li ha scoperti, pertanto inserisco qui una intervista compiuta da Luca Mazzucchelli a Giacomo Rizzolatti, pubblicata di recente su youtube. Da vedere con attenzione.
 

2. https://www.youtube-nocookie.com/embed/n3ywQfLVtvg
 

Il testo di questo articolo è distribuito con Licenza CC:
Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-NC-SA 3.0 IT)

Immagine da originale di samuiblue – su FreeDigitalPhotos.net
video 1 dal canale TreccaniChannel – su youtube.com

video 2 dal canale Parliamo di psicologia – su youtube.com

 

Per approfondimenti sull’argomento:
Rizzolatti G., Sinigaglia C. (2006), So quel che fai, Il cervello che agisce e i neuroni specchio, Raffaello Cortina Editore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...